BENESSERE DEI CANI E SICUREZZA PER I CITTADINI

MERCOLEDÌ 14 AGOSTO 2019

MESSAGGERO VENETO

CIVIDALE «Va realizzata per i cani l’area di sgambamento"

I recenti, problematici episodi di cani sguinzagliati lungo via del Paradiso e il caso limite di un amico a quattro zampe che ha mandato in tilt il traffico sul ponte del Diavolo hanno spinto la consigliera di minoranza Claudia Chiabai (Gruppo misto) a insistere, per l’ennesima volta, sulla necessità di allestire sul territorio cividalese un’area di sgambamento recintata, in cui cagnolini e cagnoloni possano dare sfogo in libertà (e nel contempo in piena sicurezza) alla propria naturale esigenza di movimento. Naufragato nei tentativi pregressi, l’input sembrava destinato a cadere nel vuoto anche stavolta, ma il “blitz” della stessa Chiabai – infilatasi a gamba tesa nel minimo spiraglio d’apertura offerto dall’assessore Flavio Pesante – ha ribaltato lo scenario: «Se ci fosse un’associazione pronta ad accollarsi l’onere della realizzazione e della gestione del sito il Comune potrebbe individuare e mettere a disposizione allo scopo un’area di propria competenza», aveva concesso l’esponente dell’esecutivo, pur dicendosi alquanto scettico sulla validità dell’operazione («Chi ci dice che la gente porterebbe proprio lì i cani, e non a passeggio come d’abitudine? ») e stroncando sul nascere ogni ipotesi di pubblico contributo per concretizzare il piano. Ma a Chiabai, appunto, è bastata la mini-breccia: «Benissimo – ha esordito –, noto che rispetto al passato si è fatto un importante passo avanti. Dunque procediamo: vi sollecito a selezionare uno spazio e a eseguire una ricognizione fra i sodalizi locali, per sondare eventuali disponibilità». ll sindaco Balloch l’ha presa bene, quasi divertito dall’” irruenza” della consigliera: «Avevo interpretato diversamente le dichiarazioni dell’assessore», ha riso, lasciando però aperta la possibilità. Si attendono sviluppi, dunque, non si sa mai: «Speriamo – rilancia la consigliera Chiabai – che qualche sodalizio della zona raccolga l’invito e si faccia avanti». — L.A.




NEWSLETTER

Resta sempre aggiornato e iscriviti alla newsletter.

Abbiamo a cuore la tua privacy

Utilizziamo i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione sul nostro sito. Con il tuo consenso potremo fare uso di tali tecnologie per le finalitÓ indicate nella pagina privacy policy. Puoi liberamente conferire, rifiutare o revocare il consenso a tutti o alcuni dei trattamenti facendo click sul pulsante ''Personalizza'' sempre raggiungibili anche attraverso la nostra cookies info. Puoi acconsentire all'uso delle tecnologie sopra menzionate facendo click su ''Accetta e chiudi'' o rifiutarne l'uso facendo click su ''Continua senza accettare''