OSPEDALE Una sfida al Sindaco Balloch

In difesa dell'ospedale Balloch e i Sindaci del territorio devono dare un segnale forte. La battaglia deve essere unitaria perché la salute è un diritto inalienabile di ogni cittadino.

Per questo invito il Sindaco a convocare il Presidente Fedriga e l'Assessore Riccardi ad un'assemblea plenaria di tutti i Consigli comunali del territorio, aperta al pubblico.

Non una novità, a dire il vero. Cinque anni fa, in piena campagna elettorale per il Comune di Cividale, Balloch fece un'iniziativa analoga chiamando a rispondere la Presidente Serracchiani e l'Assessore Telesca. Per anni il video di quell'incontro e rimasto pubblicato sul sito istituzionale del Comune. Furono delle vere e proprie "forche caudine" per le due esponenti della Regione.

Bene, Balloch faccia altrettanto anche questa volta, affinché rimanga, a futura memoria, quanto dichiareranno Fedriga e Riccardi componenti dell'attuale Giunta regionale.

Vengano a rendere conto delle scelte fatte. Spieghino cosa intendono per "speciale unità di assistenza protratta"e "iniziative sperimentali per l'assistenza ai pazienti geriatrici e persone affette da patologie croniche per sviluppare specifiche strutture ambulatoriali" e "strutture di assistenza intermedia innovative". Gli operatori sanitari conoscono bene la differenza tra un reparto di Medicina e ciò che viene proposto, Fedriga e Riccardi lo spieghino bene ad amministratori e popolazione. Inutile che si nascondano dietro pareri tecnici, la scelta di snaturare la struttura cividalese è squisitamente politica, ci dimostrino che hanno capito perfettamente ciò che stanno facendo. Vengano anche a spiegare l'utilità della prevista SOC Igiene e organizzazione dei servizi di base. E' un reale bisogno del nostro territorio? Bene! Oppure risponde a logiche diverse, ipotizzo assecondare le ambizioni di qualche dirigente amico?

Vediamo se Balloch avrà il coraggio di convocarli e Fedriga e Riccardi quello di presentarsi.

 

 




NEWSLETTER

Resta sempre aggiornato e iscriviti alla newsletter.

Abbiamo a cuore la tua privacy

Utilizziamo i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione sul nostro sito. Con il tuo consenso potremo fare uso di tali tecnologie per le finalitÓ indicate nella pagina privacy policy. Puoi liberamente conferire, rifiutare o revocare il consenso a tutti o alcuni dei trattamenti facendo click sul pulsante ''Personalizza'' sempre raggiungibili anche attraverso la nostra cookies info. Puoi acconsentire all'uso delle tecnologie sopra menzionate facendo click su ''Accetta e chiudi'' o rifiutarne l'uso facendo click su ''Continua senza accettare''